La Bilancella
Newsletter
Photogallery
Photogallery

2010, ANNO INTERNAZIONALE DELLA GENTE DI MARE

di Luigi Campo

2010, Anno internazionale della gente di mareL'IMO (Organizzazione Marittima Internazionale) ha dichiarato il 2010 Anno Internazionale della Gente di Mare. Si intende rendere omaggio al milione e mezzo di marittimi del mondo che con il loro lavoro danno un elevato contributo al benessere della società mondiale.
La decisione é venuta, su proposta del Segretario Generale dell'IMO E.E. Mitropoulos nel corso della 102a sessione IMO tenutasi a Londra dal 29 giugno al 3 luglio 2009.

"Un milione e mezzo di marittimi che soddisfano le necessita quotidiane di oltre 6,5 miliardi di cittadini del mondo! E un fatto - sostiene Mitropoulos - che passa inosservato o viene dato per scontato da molti, ma che dovrebbe essere annunciato ovunque forte e chiaro. I marittimi meritano il rispetto, la riconoscenza e la gratitudine di tutto il mondo".

Sembra pero che l'attenzione alla gente di mare privilegi alquanto i "marittimi", cioè coloro che navigano su navi mercantili, trascurando o ponendo in secondo piano il lavoro sul mare altrettanto rischioso e "socialmente utile" dei pescatori.
II 7 maggio scorso, infatti. si è tenuto a Roma un convegno internazionale sul welfare della gente di mare; durante il convegno, il Presidente della CEI, S.Em. il Card. Angelo Bagnasco e l' Ammiraglio Raimondo Pollastrini, nella duplice veste di Comandante Generale delle Capitanerie e Presidente del Comitato Nazionale del Welfare della Gente di Mare, hanno firmato un accordo con lo scopo di sostenere un comune lavoro a favore della gente del mare e in particolare dei lavoratori marittimi; ci si è impegnati, tra l’altro, a studiare e presentare un dossier sulle navi abbandonate. Ogni anno, infatti, si è precisato, sono decine le "chiamate" indicanti possibili sequestri o abbandoni di navi ed equipaggi; le risposte vengono dal volontariato nei bisogni primari (spesso si tratta di dare il cibo, i vestiti e l'acqua), dai Comitati territoriali del welfare della Gente di mare già attivi nei maggiori porti italiani e dall'ITF (sindacato internazionale dei marittimi) che, ove possibile, assiste in giudizio gli equipaggi per ottenere il riconoscimento del credito degli stipendi e, quanta prima, il rimpatrio presso le proprie case.
La nostra città, come tutte le città costiere, vive da sempre anche, se non soprattutto, sul lavoro della sua gente di mare, marittimi e pescatori appunto.
Ci e sembrato doveroso, in linea con i dettati dello statuto della nostra Associazione, rendere omaggio alla nostra gente di mare indicendo e organizzando il concorso fotografico Gente di mare. Pescatori e marittimi a Molfetta.

Scarica il Regolamento del concorso

Sponsor
Cattolica Popolare
La nuova Mezzina
Valentina Fotografia
Graphic
Associazione Culturale "La Bilancella"
Via San Domenico, 36 - 70056 Molfetta BA
Codice Fiscale 93269420720
email: info@labilancella.it
Informativa utilizzo cookie
artemedia.it